Come proteggere il tuo cane dai forasacchi - Centro Commerciale - Il CENTRO

Come proteggere il tuo cane dai forasacchi

13 June 2019

Come proteggere il tuo cane dai forasacchi

Con l’arrivo del caldo e delle belle giornate i nostri amici a quattro zampe amano stare all’aria aperta, fare lunghe passeggiate, correre in libertà nei campi. Ma attenzione cari padroni: infatti proprio durante l’estate i prati, le campagne, ma anche i giardini delle città si riempiono di forasacchi, altamente pericolosi per i nostri amici pelosi. Vediamo insieme cosa sono e come proteggere i nostri cani.

Prima di tutto: cosa sono i forasacchi? I forasacchi sono piccole spighe appartenenti alle graminacee selvatiche, di colore giallo paglierino o marrone-nero (fino a quando sono verdi, non rappresentano un pericolo) e sono lunghe dai 1 cm a 3 cm. Hanno un aspetto inoffensivo, ma con la loro forma e i loro dentelli riescono ad attaccarsi facilmente al pelo dell’animale e ad avanzare attraverso, provocando un’infezione dolorosa e purulenta.

Le parti del corpo più a rischio sono:

  • Le orecchie: se entrano nelle orecchie, i forasacchi provocano otiti e possono traforare il timpano.
  • Gli occhi: se la spighetta si infila dietro la terza palpebra, causa rossore e lacrimazione, fino ad arrivare a gravi congiuntiviti.
  • Le zampe: se il forasacco entra nella zampetta, causa al nostro amico a 4 zampe ascessi e fistole, che lo portano così a zoppicare.
  • Il naso: mentre il cane fiuta potrebbe inalare un forasacco, che lo comincerà a far starnutire ripetutamente e con molto veemenza. Se i forasacchi arrivano alla trachea o ai bronchi, il nostro fedele amico comincerà a tossire sangue.

Se notate che il vostro cagnolino si lecca e starnutisce più spesso o tossisce in maniera anomala, oppure ha zone arrosate, pus e gonfiore, portatelo subito dal veterinario!

State tranquilli, c’è un modo per prevenire tutto questo. Cercate di evitare di portare il vostro cane nell’erba troppo alta o nei prati con una ricca vegetazione; quando tornate dalla gita, controllategli sempre le zampe, il pelo, l’inguine e le ascelle; in questo periodo spazzolatelo più del solito. Se il vostro cane è a pelo lungo, il consiglio che vi diamo è quello di tosarlo prima dell’estate.

Con queste informazioni e semplici consigli potete salvaguardare il vostro miglior amico da brutte infezioni!

Nella nostra struttura MI FIDO a Il Centro di Arese il nostro personale professionale vi aspetta! Saremo in grado di fornirvi un servizio completo offrendo bagni, toelettature (bagno + taglio pelo), pulizia orecchie, taglio unghie e dog parking rispettando il benessere del cane e le leggi vigenti.