L'albero di Natale, protagonista della festa!

L’albero di Natale, protagonista della festa!

14 December 2018

L’albero di Natale, protagonista della festa!

L’Albero di Natale è uno dei simboli per eccellenza in questi giorni. In quasi ogni casa, in ogni piazza delle città, perfino nella nostra piazza e nel nostro mall ne potete vedere di ogni forma, dimensione, con vari tipi di addobbi e lucine. E ogni volta che il nostro sguardo si posa su un albero di Natale, l’allegria delle feste si impossessa di noi e ci fa sorridere J

 

Ma quanti tipi di Alberi di Natale ci sono? E quale è meglio acquistare? Ecco una mini guida per chi ancora non ha fatto entrare questo indiscusso protagonista del Natale in casa propria!

 

La prima distinzione: alberi veri o di plastica? Ovviamente entrambi hanno pregi e difetti.

 

Se optate per la scelta green dell’albero vero, dovete sempre accertarvi della sua provenienza, della sua specie e dell’età dell’albero.

Prendersi cura del nuovo ospite di casa è fondamentale. Essendo abituato a sopportare per natura condizioni climatiche molto rigide, una volta trasferito è importante consentirgli di adattarsi al nuovo ambiente e di distendere bene i rami lasciandolo respirare un po’ prima di addobbarlo.

Una volta a casa va sistemato in un luogo luminoso, fresco e lontano da fonti di calore, come stufe o calorifici e al riparo da correnti d’aria (tipo porte e finestre).

Bisogna mantenere la terra umida ma non eccessivamente bagnata. Vanno evitati anche addobbi troppo pesanti per non danneggiarne i rami.

Dopo le feste, potrete piantarlo in giardino o donarlo ai centri di raccolta indicati dai vivaisti, dai comuni o dal Corpo Forestale dello Stato che provvederanno a piantarlo in zone di rimboschimento. Se l’Albero non ha più le radici potrete sempre utilizzarne il legno in modi creativi o per scaldarvi durante l’inverno!

 

Se scegliete l’albero di natale artificiale, sappiate che se lo trattate bene potrà staer con voi almeno per 10 anni (forse qualcosa in meno se avete un cane o un gatto in casa!)

Ne esistono ovviamente di tutti i tipi e colori, da quello di vetro a quello gonfiabile, già innevato, con le pigne, con i led già inseriti… insomma si ha davvero l’imbarazzo della scelta! Non ci sono particolari cure anche per quel che riguarda gli addobbi, visto che la loro pesantezza non influisce troppo sulla stabilità dei rami che in genere sono molto forti e possono sostenere un peso maggiore rispetto ai rami veri.

 

Esistono vari tipi di alberi utilizzati come Alberi di Natale. Quale scegliere?

In Italia tra le specie più diffuse troviamo l’Abete Rosso, originario delle montagne del nord. Di forma piramidale e con un bel fogliame verde scuro. Altra pianta molto usata è l’Abete del Colorado anche chiamato Abete blu, originario delle montagne rocciose. La sua caratteristica più importante è che i suoi aghi non cadono neanche quando l’albero è tagliato da diverse settimane. Se volete un albero particolare, potete optare per il Peccio di Serbia, interessante per il colore verde vivo nella parte superiore e bianco argentato nella parte inferiore con un aspetto conico e slanciato;

 

Con gli alberi artificiali potete sbizzarrirvi sul colore: dal verde intenso naturale, al bianco “innevato”. Se invece si vuole andare un pochino oltre gli schemi esistono alberi di altri colori, dal nero chic al bianco candido al rosa shocking per tutti coloro che vogliono regalare uno stile deciso al Natale. Alberi di gommapiuma, di carta, o ancora di cristallo… insomma, non si ha che l’imbarazzo della scelta!

 

Se volete più consigli, potete chiedere agli esperti di Viridea e fare un salto negli store dedicati alla casa per dare sfogo alla vostra creatività con gli addobbi perfetti per il vostro stile.