L’Erbolario: Cinque cose da sapere sullo scrub - Centro Commerciale - Il CENTRO

L’Erbolario: Cinque cose da sapere sullo scrub

1 August 2022

L’Erbolario: Cinque cose da sapere sullo scrub

Quando si nomina lo scrub, il riferimento al “prima e dopo” è immediato. È davvero una sorta di spartiacque beauty tra ciò che la pelle era prima di questo trattamento e il risultato dopo averlo applicato. Facile, efficace e veloce, lo scrub permette, infatti, all’epidermide di tornare a risplendere in pochi minuti. Nello specifico, gli esperti lo consigliano una volta a settimana se si ha la pelle delicata, arrivando anche a due volte in caso di pelle normale o grassa.

Sul come utilizzarlo basta, invece, affidarsi al suo significato: il termine scrub viene dal verbo inglese to scrub, che significa sfregare, strofinare. Questa parola fa riferimento, appunto, all’azione di “sfregamento” che si compie quando si applica un prodotto di questo tipo: grazie a granuli o a particelle speciali, si effettua una esfoliazione dello strato superficiale della pelle.

Ma quali sono i momenti in cui dà il meglio questo rituale? E poi, esistono scrub differenti per viso e corpo? I nostri consigli.

1. Uno step importantissimo. Lo scrub favorisce l’ossigenazione e il rinnovamento cellulare e permette, quindi, alla pelle di essere più setosa, liscia, luminosa e libera dalle impurità.

2. Aumenta l’efficacia del cosmetico seguente. Effettuare uno scrub prima di un trattamento mirato, come una maschera, oppure semplicemente prima di applicare la crema viso, permette al cosmetico scelto di andare più in profondità e quindi di essere più efficace.

3. Ravviva l’abbronzatura. Malgrado spesso si pensi il contrario, l’esfoliazione delle cellule morte è ideale al rientro dalle vacanze per mantenere l’abbronzatura.

4. Un viso da selfie. Lo scrub per il viso ha una formula più delicata e applicarlo è semplicissimo: sul viso inumidito, distribuisci il prodotto e massaggia con piccoli movimenti circolari, dopodiché risciacqua con acqua o con un batuffolo di cotone inumidito, evitando accuratamente la zona del contorno occhi.

5. Bye bye pelle opaca. Utilizza uno scrub per il corpo sotto la doccia su pelle bagnata oppure, per un’azione più decisa, su pelle asciutta, insistendo su zone particolari, come gomiti e talloni. Anche in questo caso massaggia con movimenti circolari e poi risciacqua.

I nostri scrub

Non abbiamo mai usato le microplastiche nei nostri cosmetici ad azione esfoliante, preferendo sempre materie vegetali quali semi e noccioli finemente tritati o microsfere di cera di Jojoba. Nel novembre 2017 siamo stati anche tra i primi entusiasti firmatari della petizione di Legambiente e Marevivo, grazie alla quale è stata approvata la legge italiana che vieta dal 2020 le microplastiche nei cosmetici da risciacquo. Leggi qui i nostri impegni per l’ambiente >.

Sei alla ricerca di uno scrub da inserire nella tua beauty routine settimanale? Prova Scrub MagicAzione Tra i Ciliegi con olio di semi di Ciliegia e microgranuli di nocciolo di Ciliegia. Un Oliogel che, a contatto l’acqua, passa da scrub a emulsione lattescente lasciando la pelle morbida e vellutata. Oppure, prova il nostro OleoScrub per il Corpo Fior di Salina:un trattamento scrub fai da te al Sale marino, che rende la pelle levigata e morbida grazie alla sua azione esfoliante.

Vuoi conoscere tutti i nostri scrub? Scoprili qui!