Prendersi cura del gatto ogni giorno! - Centro Commerciale - Il CENTRO

Prendersi cura del gatto ogni giorno!

17 February 2023

Prendersi cura del gatto ogni giorno!

Dal 2015 al 2022 è raddoppiato il numero di persone che decidono di accogliere in casa un animale domestico. A dirlo è il Rapporto Eurispes 2022, secondo cui il 34,5% degli italiani ha scelto di avere accanto a sé un gatto.
Ma cosa c’è da sapere su questo affascinante felino? Come prendersi cura del gatto domestico?

Innanzitutto, è bene non cadere nei luoghi comuni: non è vero che i gatti siano completamente indipendenti e non abbiano bisogno di cure particolari.
Coccoloni o solitari, pigri o giocherelloni, scopriamo insieme come vivere felici insieme ai nostri “tigrotti” di casa. In particolare, ci soffermeremo su come prenderci cura del benessere del gatto ogni giorno: dall’alimentazione a come affrontare le principali malattie dei gatti.

Alimenti per gatti: come scegliere

Prendersi cura del gatto significa, innanzitutto, curare la sua alimentazione. É possibile scegliere tra cibi pronti per gatti o optare per una dieta casalinga.

In entrambi i casi, la scelta dovrà tener conto dell’età del gatto, del peso, di caratteristiche specifiche (ad esempio, esistono alimenti per gatti sterilizzati) e – ovviamente – dei gusti del nostro pet.

cibi pronti, sia secchi che umidi, rappresentano la soluzione più pratica e diffusa tra i proprietari di gatti. Un buon prodotto avrà la carne come prima voce tra gli ingredienti, con indicazione della fonte animale e della percentuale contenuta.

Inoltre, è importante non superare le dosi consigliate. Il sovrappeso rappresenta infatti un fattore di rischio anche per la salute dei nostri amici a quattro zampe.

Qualora si decida di optare per un’alimentazione casalinga, il gatto potrà sicuramente giovare di materie prime selezionate e fresche. Tuttavia, sarà necessario rivolgersi ad un esperto per formulare una dieta equilibrata e rispondente alle specifiche esigenze dell’animale.

Infine, è importante sottolineare che l’idratazione è fondamentale per la salute del gatto. Mettere a disposizione acqua fresca e pulita eviterà, inoltre, che il gatto consumi acqua contaminata e contragga affezioni come la giardia.

Parassiti del gatto e malattie della pelle

Per salvaguardare la salute dei nostri pet, non è però sufficiente fornirgli cibo sano e acqua fresca ogni giorno. Di fondamentale importanza è proteggerli dai parassiti.

Qualora abbia accesso all’esterno, è importante proteggere il gatto con prodotti specifici, dai collari antiparassitari alle pipette da applicare tra le scapole.

Le pulci sul gatto

Tra i parassiti del gatto, i più diffusi sono le pulci. Non solo durante la bella stagione, questi “ospiti indesiderati” sono pronti a depositarsi sul mantello del nostro pet, diffondendosi rapidamente anche nell’ambiente.

L’infestazione provoca nel pet prurito intenso, presenza di forfora e di escoriazioni dovute al grattamento. Ma non è tutto. Leccandosi il gatto ingerisce le pulci, provocando lo sviluppo di vermi (tenia).

Pertanto, in presenza di una sospetta infestazione da pulci, è importante rivolgersi immediatamente al veterinario e avviare il trattamento più adeguato.

Malattie stagionali nei gatti

Proprio come noi esseri umani, anche i nostri amici a quattro zampe possono contrarre malattie stagionali come il raffreddore.

In particolare, i gatti sono particolarmente sensibili agli sbalzi di temperatura e possono presentare sintomi facilmente riconoscibili. Starnuticongiuntivite e naso che cola sono tra i più comuni. Ma il micio potrebbe anche avere la febbre o respirare faticosamente.

Cosa fare, dunque, per curare il raffreddore nei gatti?

Antibiotici, mucolitici e antivirali e/o rimedi naturali possono essere utilizzati su prescrizione veterinaria. Si consiglia di tenere il gatto in casa (se abituato a uscire all’esterno) ed evitare sbalzi di temperatura da una stanza all’altra.

Se il gatto si dimostra inappetente per la temporanea riduzione di gusto e olfatto, prediligete gli alimenti gustosi e dall’odore più intenso.