H&M New Cotton Project! - Centro Commerciale - Il CENTRO

H&M New Cotton Project!

14 Novembre 2022

H&M New Cotton Project!

Scopri Infinna, la fibra riciclata con l’aspetto e la morbidezza del cotone. Ma non è cotone. È ancora meglio.

Quando si tratta di collaborare per creare valore dai rifiuti, noi di H&M siamo pronti a tutto. Usando la tecnologia creata dalla Infinited Fiber Company per la rigenerazione della fibra tessile, Infinna™ fa parte di una collaborazione esclusiva tra H&M e 11 altri pionieri dell’industria tessile, denominata New Cotton Project. L’Unione Europea ha finanziato il progetto triennale per dimostrare che creare nuovi capi da scarti tessili di cotone rigenerato può essere commercialmente fattibile. E può essere fatto subito.

Infinna si comporta come il cotone, è traspirante e ha l’aspetto del cotone. Ma non lo è. È ancora meglio perché è realizzata con cellulosa, la sostanza costitutiva di tutte le piante, da tessuti di cotone riciclato. Poiché le materie prime esistono già, non c’è bisogno di terreno o acqua per coltivare nuove fibre, rendendo l’impatto ambientale di Infinna molto ridotto rispetto a quello del cotone vergine.

Questo materiale può essere utilizzato da solo o in abbinamento ad altri materiali come il cotone biologico e la viscosa. L’abbiamo usata per creare una giacca da lavoro e un paio di pantaloni, ma Infinna può essere usata per vari tessuti e modelli, dalle magliette al denim e tanto altro ancora.

Vuoi scoprire come nasce Infinna?

1. Prima di tutto, gli scarti post-consumo di cotone (ovvero vecchi indumenti e tessuti di scarto) vengono raccolti e smistati.

2. I materiali non-fibrosi come bottoni e cerniere vengono rimossi prima che i tessuti vengano ridotti meccanicamente in piccoli frammenti.

3. Le polifibre, i coloranti e altre particelle estranee sono separati dalla cellulosa.

4. La cellulosa, l’ingrediente principale di Infinna™, viene attivata con l’urea⁠ (una sostanza chimica naturale) per creare una polvere di carbammato di cellulosa stabile e solubile.

5. La polvere viene trasformata in un liquido simile al miele e le impurità vengono filtrate. Le nuove fibre si producono cristallizzando la cellulosa tramite un processo di filatura a umido.

6. Le fibre vengono poi tagliate, lavate e asciugate.

7. E voilà, Infinna è pronta per l’uso!

Vuoi saperne di più? Clicca qui